MI DISPIACE CHE C’è TANTA DISINFORMAZIONE IN MERITO E NON TUTTI SANNO. Alimentazione del gatto cucciolo. Il fatto che il nostro gatto sterilizzato diventi una palla non è una cosa che fa ridere (perché qualcuno inizia a ridere quando vede i gatti grassi): è un problema di salute, è come vedere una persona di 150 chili.Non sta bene. GLI AMMINISTRATORI SE MI DANNO IL CONSENSO FAREI PARLARE CON PERSONALE QUALIFICATO, PER IL BENESSERE E LA SALUTA DEL NOSTRO ANIMALINO CHE E’ UN ESSERE VIVENTE E NON UN GIOCATTOLO A CROCCHETTE. Ed è quindi necessario saper calcolare nel giusto modo la quantità giornaliera di cibo da somministrare al nostro micio. Bisogna, infatti, prendersi molta cura dell’animale durante quel periodo, anche dal punto di vista dell’alimentazione. La logica con cui bisogna nutrire un gatto castrato è questa: se il gatto intero (si definisce gatto intero un gatto non sottoposto a castrazione o sterilizzazione) mangia X e consuma X, non ingrassa mai, giusto?Se il gatto però mangia X e consuma tre quarti di X, significa che un quarto di X lo accumula. Invece di riempire passivamente la sua ciotola, nascondete i croccantini nei posti più disparati, in modo che si debba adoperare a cercarli e magari sia obbligato ad arrampicarsi su mensole ad armadi per mangiare. Per le quantità giuste ti consiglio di fare una consulenza nutrizionale con il nostro veterinario dott. Valerio Guiggi, che quindi parla con cognizione di causa. Essenzialmente sembra chiedere perché il gatto è vivace, e se questo dipenda dalla BARF: la risposta è no, non dipende dall’alimentazione, che in questo è solo un fattore marginale. Questo significa urine più concentrate e quindi più ricche di cristalli, minerali e batteri, con le conseguenze di cui sopra. Tabella del peso ideale del gatto in base alla razza. Un altro metodo che funziona molto bene è “fargli guadagnare la propria pappa”. Se da una parte abbiamo un minore dispendio energetico, dall’altra aumenta l’appetito. Mi fa molto piacere essere messa in contatto con personale qualificato, fammi pure scrivere a info@miciogatto.it. Se questo comportamento diventa ossessivo, il leccamento comporta l’ingestione di una spropositata quantità di pelo che, nei casi più gravi, può portare all’ostruzione dell’apparato digerente, con stipsi e vomito. L’altro motivo, sempre dovuto alla mancanza di testosterone, è il fatto che i principali movimenti del gatto sono proprio quelli che fa per cercare le gatte: se togliamo il testosterone, quindi lo stimolo della ricerca, il gatto non andrà più in giro. Il gatto, infatti, discendendo dal gatto africano del deserto, è già poco avvezzo a bere ed ha un senso della sete poco sviluppato, per cui, in assenza di stimoli, potrebbe arrivare a ridurre al minimo la quantità di liquidi assunti. la mia razza preferita è prendere un american shorthair con un incrocio gatto soriano. In alcuni rifugi potremo adottare un gatto già sterilizzato, anche se dipendendo da quale, bisognerà pagare un importo per aiutarle a coprire i costi da loro sostenuti. Ciao Marco, per capire che cos’è la Barf, leggi questo articolo: https://www.miciogatto.it/dieta-barf-gatto-opinioni-pro-contro/. La giusta alimentazione per i gatti sterilizzati. è una cura? Nel gatto sterilizzato, infatti, diminuisce il rischio di morte accidentale dovuta ai vagabondaggi durante i calori e, soprattutto, viene minimizzata l’incidenza di malattie sessualmente trasmissibili o il cui contagio avviene mediante graffi e morsi, come, ad esempio, la FIV, immunodeficienza felina o la Felv, la leucemia felina. Questa tendenza deriva da una parte dall’esigenza pratica del proprietario di evitare spiacevoli situazioni come miagolii incessanti, eliminazioni inappropriate e, naturalmente, gravidanze indesiderate. Sarebbero solo i muscoli a perdere di tono, provocando inoltre un’ulteriore diminuzione del metabolismo. Spero di essere stata sufficientemente chiara. Per prevenire il sovrappeso e l’obesità, sono stati formulati prodotti specifici per il gatto sterilizzato. (età 8 anni). Ciedo perdono per la punteggiatura e errori ma non conosco al 100% italiano corretto. quale è la dose giornaliera di croccantini e quale quella dell’umido per un gatto sterilizzato obeso? Ciao Silvio, si meglio di si. Sono situazioni spiacevoli, dovute al fatto che nei croccantini i sali sono piuttosto concentrati e che il gatto non è proprio portato a bere tanto, essendo un animale desertico. Io non sono una esperta qualificata, ma posso dire esperta mel tempo della vita che ho trascorso che ho imparato ma non sono in grado di parlare e spiegare se vuole e ha piacere le invio alla email che mi ha scritto qua’ sopra l’email e il numero di tel del dott. È in questo momento che bisogna decidere se optare per l’alimentazione casalinga o per quella commerciale (possibilmente naturale). Si passa dall’allattamento necessario nelle primissime settimanefino al cibo secco o umido che andrà somministrato loro in età adulta.. Nutrire il proprio gatto con un'alimentazione bilanciata e nel rispetto … Queste sono regole di base che bisognerebbe sempre seguire, se abbiamo un gatto castrato, e la cosa più importante è che non sono una cosa passeggera: andranno seguite finché il gatto rimarrà in vita, perché il rischio che ingrassi c’è sempre, ed è la cosa che maggiormente bisogna evitare. Scopri su Zooplus le crocchette per gatti sterilizzati. Per farla diminuire di peso ho comprato delle crocchette (non per gatti sterilizzati) di buona qualità e le sto dando meno della metà della dose giornaliera consigliata più una lattina di umido a giorno. Riassumendo, le regole di alimentazione per il gatto castrato: https://www.miciogatto.it/new/wp-content/uploads/2019/03/consigli-alimentazione-gatto-sterilizzato-castrato.jpg, https://www.miciogatto.it/new/wp-content/uploads/2020/02/logo-300x168.png. o altro grazie. la barf fa sfrizzare i mici di felicità? Se vuoi posso aiutarti, faccio consulenze alimentari (mi occupo di questo) e anche diete personalizzate; se ti interessa rispondi qui sotto, ti contatto in privato. A presto. Sterilizzare, infatti, significa eliminare gli organi deputati alla produzione degli ormoni sessuali e, di riflesso, il metabolismo subisce un decremento del 20-25%. Attenzione, però: come detto in precedenza, questi prodotti sono anche i più appetibili ed i più ricchi di calorie, per cui, onde evitare di aggravare il rischio di sovrappeso, vanno dosati con oculatezza. Un gatto sui tre lo è. E invece basta poco, basta badare a quanto deve mangiare un gatto per mantenerlo in salute. Se io voglio fare barf devo andare dal veterinario e dirgli che voglio fare la barf ai miei gatti per farli stare in salute negli anni? Premetto che i miei gatti fin ora non anno mai avuto problemi di salute e vivono molto a lungo superiori alla vita aspettative di un gatto e in tutto l’arco di loro vita rimangono molto attivi, calano solamente in vecchiaia (naturalmente) … ma io continuo a non comprendere perchè cibo industriale hanno creato disagi neli mici e con basf no? Il gatto avrebbe la tendenza a uscire in cerca della sua compagna e percorrerebbe anche chilometri. La differenza è notevole: a parità di peso del del gatto, se il primo deve mangiare 75 g di croccantini, il … Da notare che le crocchette per gatti sterilizzati, però, non sono obbligatorie: un gatto castrato può mangiare anche croccantini per gatti adulti, l’importante è che vengano regolate le dosi. L'alimentazione è un fattore decisivo per la salute dei nostri amici a quattro zampe. Dai sei ai nove mesi i felini potrebbero cominciare a manifestare meno appetito. Gli alimenti specifici per gatti sterilizzati, quindi, devono in primo luogo incoraggiare il micio a bere di più. Quello che volevo far riflettere a genitori ecc. Buona sera a tutti e a lei Sig. Se il gatto vive in casa è necessario garantirgli un alimentazione sana e completa e trovare il tipo di cibo che più gradisce.Per questo è importante saper leggere le etichette sul cibo che compriamo al gatto che sia secco o che sia umido. Crocchette per Gattini (Kitten) Sterilizzati. In generale è da preferire il cibo umido, perché il gatto castrato ha (oltre all’ingrassamento) anche un altro problema, che è quello dell’accumulo di sali minerali in vescica, che possono portare alla formazione dei calcoli. Grazie in anticipo per la risposta. Altrimenti la tendenza del gatto è quella di effettuare ripetuti piccoli pasti nell’arco della giornata, soprattutto con gli … Una volta divenuto adulto, per un’alimentazione corretta il gatto deve mangiare solitamente due volte al giorno, mattina e sera se viene nutrito con alimentazione umida. L'alimentazione casalinga del gatto è una scelta che può aiutare in situazioni di malattia, ma anche come prevenzione di problemi a cui il gatto domestico può andare incontro. Se mi da il consenso dalla mia email azziendale le mando i contatti del medico almeno le chiede quello che vuole e credo che le risponderà il meglio possibile. Posso fare cicli di mangiare renal e urinary per scongiurare struvite e insufficienza renale! Se ci accorgiamo, poi, che il cibo non lo ha mangiato, non aggiungiamone di nuovo, ma lasciamo quello e non diamolo finché non lo ha finito, così saremo sicuri che se non ha fame, non mangia; mangia poi quando ha fame. Quanto deve mangiare un gatto adulto sterilizzato? Per questo predisporre una giusta alimentazione per il gatto sterilizzato è molto molto importante. La logica dei croccantini “sterilized” è quella di far mangiare la stessa quantità di prima ma assorbendo meno, cosa che comunque può essere sostituita anche, semplicemente, con il fornire una dose minore dell’alimento non per gatti sterilizzati. La prima per anzianità pultropo non ci sono piu’ e da poco più un anno stò ricostruendo il cammino verso la lunga vita e felicità dei miei gatti. prima svogliati e pigri e dopo molto attivi e felici…..non voglio andare in discorsi particolari per non aprire discussioni con utenti di marche o che non amano e sono d’accordo con la barf. I migliori sono quelli che vedono aumentare leggermente il tenore di sodio, che provoca a sua volta una maggiore sensazione di sete del gatto. È bene sapere che un gatto sterilizzato varia notevolmente le sue abitudini di vita ed anche a livello metabolico avvengono diverse trasformazioni. Il tempo trascorso a dormicchiare sul divano aumenta, così come si abbassa il suo metabolismo. Ciao! La sterilizzazione nel gatto è probabilmente l’operazione chirurgica più diffusa ed una questione rilevante riguarda proprio l’età migliore in cui effettuarla. Ma non mi sono tenuta trattenere sentendo di continuo consigli sulla parola (crocchetta) la odio per tanti motivi, uno l’ho appena citato qua’ sopra. Li consigliano fino ai 12 mesi. Quanto deve mangiare un gatto è una domanda da porsi perché ci sono molti gatti sovrappeso, soprattutto nei nostri appartamenti,. Buona sera a tutti nel forum e agli amministratori: Per i commenti poco sopra sono un po contorti e con confusione, bisognerebbe fare un po di chiarezza. E agli amici del forum . Gentile veterinario di miciogatto non vorrei scrivere troppo in questo post per paura di fare spam, quindi mi limito al max. Ciao Fabio, Copyright Miciogatto.it - P.Iva: 03920260241 -, Sanicat 803599 Gatto diffusa Selection Mediterraneo, 15 L, SANICAT Diamonds Lettiera Perle di Gel di Silice Assorbente - 15L, Vitakraft - Lettiera per Gatti Magic Clean 15525, per 4 Settimane. In questo articolo ci occuperemo della dieta e l’alimentazione per gatti sterilizzati, vedremo come mai un gatto castrato ingrassa, e come evitare questo problema con gli appositi cibi per gatti sterilizzati. NON CONSIDERIAMO CHE SIAMO DA SOLI E ANDIAMO DIETRO ALLA MODA PERCHE’ L’AMICO HA ACQUISTATO UN CUCCIOLO ECC. Consigliamo dunque, di rivolgersi a diversi veterinari con buone referenze e confrontare i prezzi. L'ALIMENTAZIONE DEL GATTO ADULTO Per soddisfare i fabbisogni nutrizionali del vostro gatto, potete scegliere tra un cibo fatto in casa e gli alimenti di produzione industriale venduti nei negozi. Un altro metodo è quello di optare per un alimento umido che, contenendo l’80% di acqua, copre in modo soddisfacente il fabbisogno idrico del nostro Micio, anche se beve poco. Oppure è meglio una a testa? Dieta per il gatto castrato: quale alimentazione scegliere? E’ dunque importante dare solo crocchette di buona qualità al gatto, quelle con basso contenuto di minerali, specie il magnesio , onde evitare di sviluppare uroliti. La funzione degli ormoni delle gonadi non è legata solamente alla sfera riproduttiva. Cibo per gatti sterilizzati: meglio secco o umido? Solitamente, l’effetto è più marcato nel gatto rispetto alla femmina.P. Il gatto sterilizzato è particolarmente predisposto ai disturbi delle vie urinarie inferiori ed in particolare alla formazione dei calcoli. Vediamo ora come evitare il sovrappeso nel gatto sterilizzato, con un’alimentazione specifica adatta all’età dell’animale. Vorrei chiedere il motivo perchè il mio gatto di poco piu’ di 1 anno sterilizzato maschio non da segni di pigrizia anzi è molto vivace al massimo della vivacità e contentezza? La sterilizzazione è un vero e proprio intervento chirurgico, in cui il medico veterinario asporta gli organi sessuali dell’animale. A me problemi di calcoli me lo ha dato solamente il maschio invece la femmina no. Sono un pó confusa perché alcune marche non fanno distinzione tra adulti e kitten sterilizzati ma appongono semplicemente la dicitura sterilizzati. - Taglia identica tra un gatto sterilizzato prima dei 3 mesi o dopo- Rischio di fratture ossee identico, sia che il gatto sia stato sterilizzato presto o tardi, e comunque inferiore a quello riscontrato nei gatti integri. Meno grassi. Il mio micio per ora sta in casa ma sale e scende le scale diverse volte al g. Grazie. ... L'alimentazione di un gatto sterilizzato dovrà essere, ... Un gatto sterilizzato può mangiare due volte al giorno dei … Niente da dire, i cuccioli di tutte le specie mammifere sono bellissimi, ma forse solo quelli di gatto riescono a contendersi il podio della tenerezza con la razza umana. Ora ha 5 mesi Il mio gatto Leo di 5 mesi questa mattina mentre stava fuori giocando, mentre sono entrata in casa a vestirmi sono uscita fuori erano le 8 e non c'era più. CORDIALI SALUTI BY MONICA. Purtroppo ho notato che il gatto è ingrassato, ho cambiato marca e peso, Monge per gatti sterilizzati e 75g giornalieri divisi in due volte la mattina e la sera poiché io sono fuori tutto il giorno. MI SOFFERMO QUA’ PER NON ANDARE FUORI TEMA….. In questo articolo ti svelo qualche piccolo trucco per creare la migliore dieta per il tuo gatto, sterilizzato o intero. Per esempio un gatto intero che vive scorrazzando per la campagna deve mangiare una volta e mezza di più rispetto ad un gatto sterilizzato che vive in appartamento. la mia risposta è 10. Ciao Patrizia, in linea di massima sempre meglio dare più umido rispetto che crocchette, per far assumere al gatto più acqua. Ho capito bene? A parità di volume di mangime, quindi,quello più ricco di fibra apporterà sicuramente meno energia.Inoltre, la fibra esercita un transitorio effetto saziante a livello dello stomaco del micio che quindi, anche se per poco tempo, si sentirà pieno e smetterà di mangiare. Il gatto è un carnivoro obbligato e la carenza di proteine derivanti dalla carne e dal pesce non porterebbe certo ad un dimagrimento. Vedi anche: meglio cibo secco o umido nella alimentazione del gatto. Gli do mezza bustina di umido al giorno va bene? E questo è più sicuro (perché in giro ci sono anche le auto, oltre alle gatte) ma allo stesso tempo stimola il gatto a fare meno movimento. Uno studio effettuato dall’Università di Bristol ha analizzato la percentuale di gatti sterilizzati a 6 mesi e 4 mesi, ovvero le età consigliate dai veterinari. Quante volte al giorno un gatto sterilizzato deve mangiare. Leggi anche: Alimentazione casalinga del gatto, la formula del veterinario. L’alimentazione del gatto sterilizzato deve quindi riuscire a bilanciare tutti gli effetti della sterilizzazione, dall’assorbimento maggiore dei grassi ai malesseri dell’apparato gastro-intestinale. Ciao a tutti! Se è vero che il peso forma si conquista riducendo l’apporto calorico, è altrettanto vero che bisogna anche aumentare il dispendio energetico, facendo consumare più energia all’organismo. Infatti la vivacità del gatto dipende dal suo carattere, dipende dal fatto che il gatto è giovane, ha solo un anno (la vivacità viene persa pian piano…), dipende dal fatto che ad un anno non c’è molta differenza tra un gatto intero e uno castrato perché comunque, anche nell’intero, i testicoli non avrebbero ancora iniziato a produrre testosterone come nell’adulto. La Barf previene i calcolcoli? NO LA CREATURA VIVENTE HA BISOGNO DI ESSERE NUTRITO CON CIBO FRESCO COME NOI. In genere, gli alimenti per gatti sterilizzati sono maggiormente ricchi di fibre vegetali. Buongiorno sono Fabio… ho cinque gatti maschi castrati, uno di 13 anni tre di 3 anni e uno di 2 anni… io uso sia umido che secco, tutto pesato di solito 100gr di umido e 35gr di secco al giorno per gatto. La percentuale di proteine nel mangime del castrato di solito è un po’ più alta di quella del mangime per gatti interi (può arrivare al 40%, circa) perché si toglie spazio alle sostanze energetiche, quindi carboidrati e grasso. Il gatto è molto affettuoso e dolce già sterilizzato. Che è la Barf? Venendo meno i suoi istinti sessuali ed il suo desiderio di scoprire e marcare il territorio, l’attività quotidiana del gatto sterilizzato si riduce drasticamente. Ne consegue che la sua dieta debba rispettare alcuni parametri nutrizionali specifici, per permettergli uno stile di vita ideale. Per cui il giusto modo di vedere la cosa è: il gatto è vivace, do un’alimentazione adeguata al carattere del gatto, non è che l’alimentazione fa fare al gatto i salti di gioia . La principale conseguenza che si tende a notare è che il gatto castrato ingrassa. Saluti Francesco. CTRL + SPACE for auto-complete. Buongiorno, ho un gatto di 16 mesi sterilizzato che pesa sei kg. Alcuni prodotti per gatti sterilizzati possono contenere sostanze in grado di aumentare il metabolismo (carnitina), o di ridurre l’assorbimento dei grassi(Neopuntia). Grazie, Buonasera, io ho un gatto maschio di quasi 8 anni,sterilizzato da quando aveva circa 7 mesi…come secco gli do le crocchette della ultima per gatti sterilizzati e le chat( che ho scoperto essere più piccole…lui ha perso da poco un canino superiore)…per quanto riguarda l’umido gli davo le bustine Adoc per gatti sterilizzati…da un paio di mesi ho dovuto smettere di dargliele( 1 volta a settimana ne mangiava 1) perché mi andava subito in diarrea…ora ho sostituito le bustine con un paio di fettine di tacchino in busta e sembra che apprezzi e non sta più male…ma secondo voi è indicato come cibo per gatti sterilizzati o me lo fa ingrassare? OGNI ANIMALINO E’ UN ESSERE UMANO E VA NUTRITO COME MERITA E NON LASCIARLO IN CASA TUTTO IL GIORNO CON UNA SCODELLA DI CROCCHETTE DICENDO TANTO QUANDO HA FAME MANGIA POSSO ANDARE ANCHE AL MARE O AL LAVORO. L’alimentazione del gatto sterilizzato parte con una diminuzione delle calorie giornaliere. Un po’ oggi, un po’ domani, il gatto ingrasserà. In questo articolo ho trattato l’argomento del gatto obeso e dei problemi che può avere. Purtroppo il discorso è molto contorto e, soprattutto, privo di punteggiatura, per cui ammetto che ho avuto difficoltà a capire. Buona sera a lei S.ra Elisa: Si dovrebbe considerare di fare l’intervento nel primo anno di vita. Tanto adorabili quanto delicatissimi, i gattini hanno però bisogno di un'attenzione particolare per quanto riguarda l'alimentazione dei loro primi mesi di vita, che determinerà anche la loro salute futura. A svezzamento avvenuto, dopo circa 50 giorni dalla loro nascita, ai gattini può essere somministrato del cibo diverso dal latte materno. Veramente anche io ho avuto problemi con cibo industriale e ho notato massa grassa e pigrizia sia in gatti sterilizzati e non. Ma vorrei sapere il motivo alcuni veterinari mi anno detto che dipende esclusivamente dalla alimentazione xche’ su barf i mici rimangono piu’ felici e non si ingrassano se dosato correttamente….anche da considerare la valutazione del mio affetto che sono 2 mici che ho abituato a fare passeggiate con la pettorina quando posso, anno una gattaiola che escono a suo piacimento nel terrazzo al 1 piano al riparo da tutti i pericoli e rimangono all’aria aperta se ne anno voglia, hanno tunnel e palestra e casine per divertirsi hanno tutto, io ho cercato di dare e fare il meglio, ma vorrei una spiegazione piu’ scientifica perche’ il mio gatto sterilizzato e’ vivacissimo se mi dite da 1 a 10 quanto e’ vivace? By Monica. Elisa. Nei primi mesi dopo l'intervento il gatto può arrivare a mangiare fino al 20-25% in più del normale, però fa anche meno attività fisica e quindi diventa anche più passivo. Primo fra tutti l'età del gatto. Gatto sterilizzato: alimentazione corretta e sovrappeso da controllare Gatto sterilizzato – Condividere la casa con un gatto sterilizzato è pratica comune per chi ama i propri compagni felini. La dieta del gatto sterilizzato. Cibi per gatto sterilizzato, quale alimentazione? Io non conosco il Dott. Vediamone i punti chiave. Per scongiurare questo problema oltre a spazzolare regolarmente il vostro micio, specialmente se ha il pelo lungo o si trova nella fase di muta, potete aiutarlo dal punto di vista alimentare aumentando l’apporto di fibra: potete scegliere,come già detto, un mangime apposito per gatti sterilizzati, oppure,in alternativa, potete acquistare nel vostro negozio per animali di fiducia delle paste a base di malto e fibre. Quindi da come ho capito dovrò prendere anche umido per gatti sterilizzati? Grazie. Buonasera , ho due gatti maincoon di 9 mesi sterilizzati ( maschio 7kg femmina 6kg ), vorrei sapere quali tipi di crocchette sono le più adatte. Per rispondere dovrei avere l’etichetta e capire un attimo la situazione personale e specifica del gatto; si può risolvere sia con l’alimentazione industriale, sia con quella casalinga. Facendo meno movimento, è sufficiente che mangi meno per evitare l’ingrassamento. Grazie. Per maggiori informazioni o altre foto contattare Cristiana al numero : 340 963 351 Regalo il gatto grigio della foto. se si perchè? Ho una gatta sterilizzata di 6 anni che pesa poco più di 6 chili. Come deve essere l’alimentazione di un gatto castrato? Un cibo troppo appetibile, anche se “light”, finisce quasi sempre per essere assunto in quantità esagerate da un micio sterilizzato, col rischio di pericolosi aumenti di peso. Più che altro cerca di dargli la dose scritta sulla confezione dei croccantini e umido e non di più. Inoltre l’umido in genere è più magro rispetto alle crocchette, che spesso contengono troppi carboidrati. I croccantini già lì stava prendendo per gatti sterilizzati ma come umido ho quello che ho sempre preso. I cuccioli vengono generalmente sterilizzati a circa 6 mesi. A volte è una decisione saggia e responsabile per evitare il diffondersi di colonie di gatti destinati al randagismo oltre che di tutela per la sua salute. Non mi invento le cose potete cercare su google se non lo conoscete il Veterinario Dott. Grazie!!!. Quanto deve mangiare un gatto di 3-4 mesi? L'intervento di sterilizzazione della gatta femmina si chiama "ovariectomia", ossia asportazione delle ovaie mediante incisione nell’addome.Spesso il proprietario di un gatto si domanda se sia giusto procedere con questo intervento. Valerio mi da permesso di scrivere marche e dosaggi posso scrivere qua, altrimenti posso mandare anche una email personale ma senza creare disagio e fastidio…. La ringrazio Sig. Ciao Caterina, Mancando le gonadi, questo effetto viene meno e il gatto sterilizzato tende ad ingrassare.Mancando i testicoli, quindi il testosterone, questo effetto viene meno e il gatto ingrassa. Volevo chiedere per un gatto castrato quale deve essere la percentuale di proteine presente nelle scatolette e nei croccantini? Non sta bene. Premetto che io sterilizzo sempre il maschio perchè intorno hai 9 masi comincia a spruzzare sui divani e coperte la femmina non mi ha mai dato motivo di sterilizzarla perchè non ha calori agressivi ma tranquilli. Fammi sapere e un grattino al micione!! Una volta a settima gli do l’umido. La possibilità della sterilizzazione deve essere tenuta in considerazione nel periodo in cui la gatta è giovane. Ma si esprimono in modo diverso e comportamenti differenti che il nostro figlio non puo’ capire o risolvere; COMPRESO ALIMENTAZIONE. D’altro canto, sterilizzare il proprio beniamino è anche una scelta responsabile per chi tiene alla sua salute. L’alimento per un gatto sterilizzato dovrà essere ridotto nell’apporto energetico, quindi saranno minori le percentuali di grassi. che regalare un animalino al proprio figlio cane o gatto non è un gioco, e’ come dare il nostro bambino a una baby sitter di 9 anni, non e’ lo stesso discorso ma io lo considero tale forme un discorso peggiore, perchè un bambino all’età dovuta parla, un gatto o un cane….ma io mi riferisco a gatti non parlano. Un gatto maschio sterilizzato potrebbe sviluppare più facilmente calcoli e cistiti, andando incontro anche a blocchi vescicali. Valerio Guiggi! Ho un gatto maschio sterilizzato di 7-8 kg., europeo, e ogni volta che miagola, se non è per essere accarezzato, gli diamo da mangiare crocchette per gatti sterilizzati. La corretta alimentazione di un gatto è parte integrante della sua crescita.Occorre sempre fornire al proprio amico la quantità e tipologia di cibo giusta per la sua età. Gatto adulto. – Dai 6 agli 8 mesi > mantenete le stesse quantità, suddividendole in soli 3 pasti al giorno: saranno all’incirca di 40/60 grammi ciascuna.Potete mantenere questo ritmo e quantità fino al compimento di un anno di età. Posta così la domanda è impossibile rispondere perché tutto dipende dai croccantini/umido e quello che si trova all’interno, in particolare dalla concentrazione energetica. Buongiorno Monica, grazie del commento, su MicioGatto sono seguita da un veterinario esperto in alimentazione, il Dott. … scusate ma non ho capito niente di cosa parlate……. Nella alimentazione di un gatto sterilizzato, i croccantini non si devono lasciare ad libitum, ovvero a volontà. che significa? Cordiali saluti. Home / Forum / Animali / Gatto di 7 mesi, sterilizzato e.. non calmo . vorrei comprendere tutto li. Scusate dite con la BARF! Una buona idea è quella di proporre al nostro Micio giochi sempre diversi: topolini finti, piumini, palline,sono un ottimo modo per stimolarlo a fare attività fisica,sfruttando il suo innato istinto per la caccia. Tra i 6 mesi e l'anno, è possibile combinare cibo per gattini e formule per adulti. I motivi dell’aumento di peso del gatto sterilizzato sono principalmente due: Il problema comune ad entrambe le cause è la mancanza del testosterone nel gatto maschio, dell’estradiolo se è una femmina. Grazie, Elisa bisogna vedere l’etichetta del singolo prodotto, Per il mio gatto di 8 mesi gia sterilizzato vanno bene i croccantini per kitten sterilised? La vasectomia consiste nella resezione, dopo la legatura dei dotti deferenti (si parla anche di deferentectomia) che trasportano lo sperma. Sembrerà inutile precisarlo, ma come calcolare la quantità giornaliera di cibo per il nostro gatto è una scelta importante. e loro atteggiamento cambia molto? Questo sito fa uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella privacy policy nella sezione "Dati di navigazione". Grazie, Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. sono pienamente d’accordo che c’è tanta disinformazione. Valerio. Concorso Letterario e Artistico “Riccarda Miriam Giraudi”. Aperte le iscrizioni per il CORSO FORMATIVO PET CARETAKER IHOA, SOLIDARIETA’ PER IL RIFUGIO DEGLI ASINELLI, Foglie di olivo come proteggere Cani e Gatti, NUOVO DPCM ANTI-COVID. Si regola lui per mangiare o dobbiamo seguirlo, e dargli da mangiare a orari fissi perché non sono il solo a dargli da mangiare in casa. cordiali saluti. Home » News e curiosità sui gatti » Dieta per il gatto castrato: quale alimentazione scegliere? Il motivo è che un gatto che tendenzialmente non si muove (a parte quel poco che possiamo fare), come un gatto sterilizzato, spesso non mangia perché ha fame, ma perché si annoia, e rischia di mangiare più di quanto dovrebbe. …. Questi ormoni vengono prodotti dal tessuto delle gonadi e togliendo di netto testicoli e ovaie l’ormone scompare (o quasi, un minimo lo fanno anche i surreni ma pochissimo) dal circolo sanguigno.