- MYmonetro 2,66 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari. Di chi è la mia vita? Nocera, la mamma non chiede aiuto perché è terrorizzata dal Covid: neonata muore denutrita. La stalla in penombra è uno spazio di prossimità alla fattoria del titolo, che però è il regno della madre di un amante deceduto, e il regno della negazione di un amore omosessuale. Lontano da Montréal per la prima volta e alla conquista di un nuovo territorio, Xavier Dolan convoca una rosa di star (Kit Arrington, Natalie Portman, Susan Sarandon) e punta (a) Hollywood. Si può dire tutto e il contrario di tutto di Xavier Dolan, tranne che non sia dotato. A seguito di un incidente in casa perde la mamma. E che dire di quei ragazzi all'inizio di Les amours [...] Preparato per il festival di Cannes del 2018 ma poi proposto a Toronto qualche mese più tardi, La mia vita con John F. Donovan ha faticosamente trovato la via delle sale solo dopo una lunga revisione del montaggio. Opera eccessiva e sbilanciata, ma sincera. 0:15 "Giovanni, amore mio, sei la cosa più bella della mia vita. 'Figura genitoriale' che nel cinema di Dolan è sempre ambivalente, ordinaria e sublime. The boy wonder of Quebecois cinema, Xavier Dolan has recruited an impressively stellar cast for his debut English-language feature, The Death and Life of John F. Donovan. La funzione della televisione è quindi fondamentale, mai come in questo momento, ma il mio augurio è che presto sia possibile rivedere i film anche al cinema, e che questo viaggio, così personale, generi il piacere di riscoprire tanti grandi film. I contenuti di RaiPlay sono gratuiti. Eppure, per chi non ama particolarmente il mondo del giovane regista quebecoise, La mia vita con John F. Donovan è più interessante e simpatico di altri suoi lavori. Vai alla recensione », Assente a Cannes e male accolto, mesi dopo, al festival di Toronto, il nuovo film di Xavier Dolan si presenta con tutte le caratteristiche del passo falso. L'ammirazione di Rupert per John F. Donavan evoca quella di Dolan per Leonardo DiCaprio. Madri da prendere o lasciare senza mezze misure, mamme a cui cantare il proprio amore in un karaoke (Mommy) o dentro una sala da bagno (La mia vita con John F. Donovan), dove Kit Harington e Jared Keeso (suo fratello nel film) intonano "Hanging by a Moment" dei Lifehouse. Cast stellare un po' sprecato. Intorno a quell'età, Xavier Dolan inviava missive all'adorato DiCaprio. "La moglie Francesca p. Video più guardati. Vai alla recensione », Il trent'enne ragazzo prodigio del cinema Xavier Dolan si lancia nel suo film d'esordio in lingua inglese, La mia vita con John F. Donovan (2018); la lingua potrebbe essere cambiata, ma le ossessioni ricorrenti e le questioni semi-autobiografiche sono ancora una volta la linfa del dramma, questa volta alzando la posta in gioco per raccontare parallelamente di due giovani sensibili bloccati in una guerra [...] Vai alla recensione », Protagonista dell'ottavo lungometraggio di Xavier Dolan è una star dei serial televisivi americani, John Donovan, che viene trovato morto, poco più che trentenne, nel 2006. Un'opera che vacilla a ogni scena, offrendo momenti intensi e istanti sconnessi, procedendo tra un'andata e un ritorno, tra New York e la periferia londinese. Ma Rupert è più forte di tutto, perfino del suo idolo di cui segue le tracce diventando un attore altrettanto affermato. | Drammatico, +13 Fan irriducibile, avvia con lui una corrispondenza regolare che nasconde a tutti, anche alla madre, giovane donna [...], Rupert ha otto anni e una passione per John F. Donovan, supereroe e star della Tv. Compralo subito. Solo per citare tre titoli presenti nella mia lista. Come state? 123 min. Tanto liberatoria era "Vive la Fête" quanto pericoloso è questo tango sperimentale, non a caso interrotto dalla figura materna che infrange la copertura musicale per ri-affermare il controllo sui due giovani. È evidente che Quarto potere e Paisà abbiano una rilevanza artistica superiore, tuttavia i film che ho scelto hanno rappresentato per me qualcosa di rivoluzionario, e credo che in entrambi casi rivelino sui rispettivi autori qualcosa che non è mai stato sufficientemente approfondito. Sono entrambi dei capolavori, che in qualche modo si impongono tra i film della mia vita, proprio perché sono così distanti da me, costringendomi a riflettere. Il segreto non sfugge però al bullo della scuola, che ruba le lettere di Rupert scatenando la sua ira e la reazione sproporzionata dei media. Le buone intenzioni non mancano,l'esito finale è nebuloso. Sinceramente mi lasciano anche il sospetto che siano film figli dei rispettivi tempi, e che forse non meritano di essere collocati nel pantheon. Ti abbiamo appena inviato una email. Top 11 film simili. "Finzi-Contini, quel film ha segnato la mia vita" FRANCESCO FRANCHELLA. Il segreto non sfugge però al bullo della scuola, che ruba le lettere di Rupert scatenando la reazione [...], Il nuovo film di Xavier Dolan è tra le sue opere più barocche, ricco di livelli che si sovrappongono. Vai alla recensione », Nel 2006, l'undicenne Rupert Turner (Jacob Tremblay) stringe un'amicizia epistolare segreta con il suo attore preferito, il divo del cinema e della televisione John F. Donovan (Kit Harington), il quale, in un momento di crisi, trova conforto in questa particolare corrispondenza e apre al giovane fan anche le porte del cuore, svelandogli perfino i turbamenti di un segreto celato agli occhi di tutti. Un decennio dopo la morte di una stella televisiva americana, un giovane attore ricorda la corrispondenza scritta che ha condiviso con lui, nonché l'impatto che queste lettere ebbero sulle loro vite. Ne ripercorre così la vita e la carriera, dall’ascesa al declino, causato da uno scandalo tutto da dimostrare. Da guardare una volta sola, ma da guardare. Film 2018 Quando ha finito la sua opera fa un passo indietro e si rende conto di aver realizzato un autoritratto. Per la prima volta, accetta di raccontarsi a tutto tondo, fornendo un resoconto intimo e commovente della sua esistenza privata. Questa è la mia vita.Film Questa è la mia vita in streaming ita.Questa è la mia vita streaming sub ita.Film Gratuiti su PirateStreaming. Un bambino di 8 anni manda una lettera al suo idolo John F. Donovan, che gli risponde. È quello che si legge in varie recensioni critiche sul suo ultimo film in sala: La mia vita con John F. Donovan. Xavier Dolan's "The Death and Life of John F. Even when skirting near autobiographical territory, there's an important balancing act a writer must pull off between sharing their story with honesty and understanding what's of interest outside of a very biased personal sphere. La mia vita con John F. Donovan – Clip – Shooting Angry Birds 2 – Trailer Ufficiale 2 Alcuni di questi film sono capolavori indiscussi, altri meno, altri non lo sono affatto. Xavier Dolan parla a una nicchia ego-riferita che guarda solo al suo ombelico. Un tasto centrale, ripetuto, e sempre abrasivo, tanto da definire il momento proprio attraverso l'assenza della madre di Hubert. Rupert Turner ha otto anni e una passione smisurata per John F. Donovan, star della televisione americana e supereroe sul grande schermo. Dolan firma il suo film meno riuscito, a partire dalle frettolose inquadrature. Quasi sgradevole. Sarà questa la fuga in avanti, a volte disagevole, che il [...] "We could have had it all", canta la voce di Adele nella prima sequenza di La mia vita con John F. Donovan. Guarda! Quale tipo di film forma la nostra sensibilità e ci fa conoscere meglio chi siamo? A cominciare da giovedì 26 Novembre racconterò su RaiPlay i film della mia vita: uno ogni settimana, in un progetto triennale che prevede un totale di 156 pellicole. La storia dell'amicizia epistolare tra la star del piccolo schermo che regala il titolo al film (Kit Harington) e il giovanissimo Rupert (Jacob [...] Si scrivono per 5 anni, si specchiano l'uno nell'altro. Il desiderio narcisistico di regressione, pienamente assunto nel cambiamento di scala hollywoodiano, vacilla un anno dopo in una commedia sentimentale che ritrova il carattere artigianale del suo cinema. In Xavier Dolan's wildly misfiring new film The Death and Life of John F. Donovan, his first English language feature, he revisits issues important to him and his work but [...] Se vuoi saperne di più, Recensione di La mia vita senza me (Mi vida sin mí) è un film del 2003 diretto da Isabel Coixet, basato sul racconto Pretending the Bed Is a Raft di Nanci Kincaid.. Trama. Al centro due personaggi che tutto sembra separare ma che si rivelano uniti dalla loro sensibilità e dalle rispettive esperienze: l'assenza del padre, il rapporto conflittuale con la madre, la scoperta burrascosa della loro omosessualità, la fascinazione che volge in autodistruzione. Vai alla recensione ». Da bambino Rupert Turner, oggi giovane attore, iniziò una singolare corrispondenza epistolare, inizialmente segreta, con il divo della tv John F. Donovan, morto probabilmente suicida all'età di 30 anni, prima che i due potessero anche conoscersi di persona, segnale di un'ossessione che lo perseguiterà non solo durante l'infanzia. Malgrado l'armatura hollywoodiana, è un'opera fragile, eccessiva e sbilanciata, sempre dalla parte del cuore. La mia vita con John F. Donovan è un film di genere Drammatico del 2018 diretto da Xavier Dolan con Kit Harington e Natalie Portman. Il discorso si può estendere ovviamente a ogni tipo di opera d’arte. Sarai sempre dentro di me così come io spero di rimanere viva nel tuo cuore. Durata: 123 min. La mia vita è un disastro 2008 Film Completo Italiano Gratis A 2017-11-24T19:11:00-08:00 5.0 stars based on 35 reviews ★★★★☆ Votazione : 82 su 100, basato su 4657 recensioni. Di qui l'altalena temporale tra le due date, volta a ricostruire in parallelo l'infanzia precoce di Rupert, che diverrà a sua [...] Alla seconda categoria appartiene la scena della pittura in J'ai tué ma mère, in cui il sedicenne Hubert si apre all'esplorazione sessuale in compagnia di Antonin sulle note di "Vive la Fête" dei Noir Désir. su IBS.it. Ricevi le storie e i migliori blog sul tuo indirizzo email, ogni giorno. La mia vita da Zucchina | Film del 2016 | Film per bambini | è un film del 2016 diretto da Claude Barras | Mondomamma.org Con lui avvia una corrispondenza che nasconde a tutti, anche alla madre. Bambino-attore negli anni Novanta col poster-boy in cameretta, a soli otto anni scrisse una lettera rimasta senza risposta all'attore americano. La Mia Vita È Un Film. Vai alla recensione », I temi cari al regista Xavier Dolan (l'omosessualità, l'identità, il rapporto con la madre) ma senza il tocco lieve e stravagante che l'ha reso famoso. Quando un regista vuol passare ai raggi X l'animo dei suoi personaggi si avvale di uno strumento che noi inavvertitamente usiamo nei confronti di un nostro interlocutore tutte le volte che desideriamo sapere se ci ha detto la verità e se c'è qualcosa di più quanto ci ha detto : restringiamo il campo visivo. Vai alla recensione ». Durata 110 minuti. Prima produzione americana piantata tra un film che parla un'altra lingua (È solo la fine del mondo) e uno che ritorna a parlare québécoise (Matthias & Maxime), La mia vita con John F. Donovan è forse il film più intimo di Dolan dai tempi di J'ai tué ma mère. Viveva con la mamma alcolizzata e trascorreva il tempo in una soffitta giocando in solitudine con lattine di birra vuote. Xavier Dolan è un bluff, un esaltato, un mitomane, un enfant terrible, un genio ribelle. Vai alla recensione », Sono spesso state le confessioni lo spunto alla base del cinema di Xavier Dolan. La Peggior Settimana Della Mia Vita: il film con De Luigi re del box office! Un'ora fa. Sceneggiatura che sembra scritta con il copia e incolla, perdendosi in [...] VisumTv. Tanti Auguri a tutti i Papà!” Ciò che di meglio può fare un papà per il proprio figlio … Vai alla recensione », La mia vita con John F. Donovan è il settimo lungometraggio nel corso dei dieci anni di una sequenza difficilmente ripetibile; iniziata da un canadese diciottenne canadese su una sceneggiatura scritta quando di anni ne aveva sedici. Hidden among more than 250 movies screening at this year's Toronto Film Festival, there's one - well-written, relatable, and wonderfully of-the-moment - in which a mom, fed up at last with her child's unremitting narcissism, snaps, "Not everything's about you," adding that it's OK to be selfish in your 20s, but it stops being cute when you turn 30. Certamente non lo sono nel mio: penso per esempio a opere di culto quali In the mood for love di Wong-Kar Wai o Tutto su mia madre di Pedro Almodovar: non vi è dubbio che siano film riusciti, impeccabili, e con intensi momenti di buon cinema, ma credo che appartengano a un’altra galassia rispetto a opere quali I sette samurai di Akira Kurosawa, Il Padrino di Francis Ford Coppola, o La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock. Vai alla recensione ». Io sto abbastanza bene, dato che in questi giorni ho ricominciato a fare ginnastica dopo tanto tempo, e l'ho ricominciata alla grande, riuscendo a correre molto di più rispetto a prima. Lirismo e grana grossa convivono in un best of improntato a un classicismo ereditato dal cinema americano e caro al giovane autore, che conferma i suoi manierismi, il suo grande senso del romanzesco, la sua capacità di mescolare passato e presente, di reinventare brani della sua vita, rendendoli ogni volta più appassionanti. Tre storie in parallelo, mentre il ragazzo scrive lettere, ricambiate, al divo. I due ragazzi si recano a dipingere le pareti di un appartamento e si abbandonano all'estasi tra macchie di colore, corpi che si incontrano e muri immacolati, mentre i Noir Désir cantano "Non riesco a calmarmi". BitEditor. Parla di madri e figli, ovviamente, parla di omosessualità dolorosamente nascosta, di tossicodipendenza e della natura e responsabilità dell'artista. Troppo teatrale, troppo schiacciato sul tema, ma toccante e con un Dreyfuss straordinario. Anzi, due, La mia vita con John F. Donovan, la video recensione, Undine, la video recensione del film di Christian Petzold, Un affare di famiglia, la video recensione, The Story of Movies - Episodio IX: Calcio e campioni, The Story of Movies - Episodio 8: Il thriller italiano, The Story of Movies VII: Jung Woo-Sung, 100 anni di cinema coreano, The Story of Movies - Episodio 6: Enzo D'Alò, il cinema d'animazione, The Story of Movies - Episodio 5: Il comico italiano, The Story of Movies - Episodio 4: Italian families, La vita straordinaria di David Copperfield, Trash - La leggenda della piramide magica, Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani, Harry Potter e i doni della morte - Parte I, Angry Games - La ragazza con l'uccello di fuoco, MIFF Awards, in streaming 4 piccoli grandi film coinvolgenti e pregni di significato, Stasera in TV: i film da non perdere di martedì 22 dicembre 2020, Il Principe cerca figlio, il trailer ufficiale del film [HD], The Beatles: Get Back, le prime immagini del film [HD], Cinema, danza e teatro: quest'anno a Natale regala il grande intrattenimento su MYmovies, Coming 2 America, il primo poster del film, Un bambino chiamato Natale, il teaser trailer originale del film [HD], Il cattivo poeta, il nuovo trailer del film [HD], Dressed to Kill 2020, un gioco scaramantico da fare il 31 dicembre, Marilyn ha gli occhi neri, finite le riprese del film. Questo progetto, per il quale sento di ringraziare caldamente Elena Capparelli e Maurizio Imbriale, inizia ad andare in onda su RaiPlay in un periodo in cui la pandemia ci costringe a vedere i film a casa. Mi auguro di esserci riuscito. 2018, "Una crisi non la capirebbe nessuno" (di P. Salvatori), Miozzo (Cts): “Drammatico che le scuole siano ancora chiuse”. I successivi «Les amours imaginaires», «Lawrence Anyways», [...] Tra l'aneddoto personale e l'analisi filmica, un catalogo di film da riscoprire insieme. Movie Theater. Una pellicola in lingua inglese, in lavorazione già dal 2016 - mentre Xavier [...] Il primo film di Dolan era esplicito fin dal titolo nell'annunciare una poetica fondata sul conflitto con la presenza materna. Una celebrità che adesso si confessa al microfono di una giornalista scettica a cui racconta la sua vita con John F. Donovan. Guarda! Sorte peggiore - ma per volere dell'ex ragazzo prodigio, qui al suo primo lavoro in lingua inglese, e dire che avevamo quasi fatto l'orecchio al francese del Canadà - è toccata a Jessica Chastain. 0:47. Spiegare le ragioni che rendono carismatico un attore è sempre impresa difficile, ma basta osservare Sarandon, all'opera nella Mia vita con John F. Un ragazzino vuol far l'attore ed è bullizzato? All’inizio, resterà chiuso nel suo dolore, lentamente si aprirà alla vita della piccola casa fa… Dolan è infatti, dopo il trionfo di Mommy , uno degli idoli della cinefilia francofona [...] 1,309 likes. La riflessione che propongo a questo riguardo, e che è centrale in questo progetto, è la seguente: per ognuno di noi è più rilevante una pellicola di oggettiva, altissima qualità, o invece un film forse meno compiuto artisticamente che tocca le nostre corde più intime e ci cambia irreversibilmente? Xavier Dolan è un prodotto su misura per cinefili e adoratori estremisti. Il risultato è Matthias & Maxime, un film personale che fa un piccolo passo fuori dalla sua camera di regista-adolescente, a cui auguriamo di lasciarsi alle spalle la mommy tossica e di innamorarsi dall'altra parte del mondo. Esemplare a questo riguardo la distribuzione delle parti, Dolan affida due ruoli centrali a Kit Harington (Il Trono di spade) e a Thandie Newton (Westworld), star di HBO e idoli dei millennials. Attenzione. Quindi oplà, sparisce e resta solo la vita. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Per saperne di più, Copyright © 2020, HuffPost Italia s.r.l., o i Suoi licenzianti (in particolare THEHUFFINGTONPOST Holdings LLC) IVA n. 07942470969, Direttore artistico della Festa del Cinema di Roma, Trump minaccia di non lasciare la Casa Bianca, Covid, la variante pesa ma il vaccino di più (di L.Matarese), Firenze, coniugi uccisi e fatti a pezzi: arrestata l'ex compagna del figlio, Recovery, Conte assediato prova a uscire dall'angolo. è un film di genere drammatico del 1981, diretto da John Badham, con Richard Dreyfuss e John Cassavetes. (Whose Life Is It Anyway?) Un film [...], Rupert Turner, giovane attore, decide di raccontare la vera storia di John F. Donovan, star della televisione americana scomparsa dieci anni prima, che in una corrispondenza epistolare gli aveva aperto le porte del cuore, svelando i turbamenti di un segreto [...]. La mia vita è un disastro Scarica La mia vita è un disastro streaming completo | Guarda un film online o guarda i migliori video HD 1080p gratuiti su desktop, laptop, notebook, tablet, iPhone, iPad, Mac Pro e altro ancora. Qualcuno deve avere deciso che gli spettatori italiani non comprano biglietti per i film con la parola "morte" nel titolo. Un'opera piena di riflessi, indubbiamente non manca il cuore del regista, che firma un lavoro sentito, nonostante diverse evidenti ingenuità. La mia vita da Zucchina Realizzato interamente in stop-motion, il film vede come protagonista è un bambino di 9 anni soprannominato Zucchina, che dopo la scomparsa della madre viene mandato a vivere in una casa famiglia: grazie all’amicizia di un gruppo di coetanei, tra cui spicca la dolce Camille, riuscirà a superare ogni difficoltà, abbracciando infine una nuova vita. Negli anni ho scoperto molti capolavori sul piccolo schermo, ma so bene che l’essenza della fruizione cinematografica è altra: una sala buia piena di persone sconosciute che condividono la stessa emozione, che nasce da immagini in movimento proiettate su un grande schermo luminoso. Sono, cioè, strumenti di negoziazione tra la fantasia e il desiderio da una parte, e le privazioni e le costrizioni che spesso tengono legati gli alter-ego dolaniani dall'altra. Il papà lo ha abbandonato da tempo, unica traccia è il disegno che Zucchina ha fatto di lui su un lato del suo aquilone. non segue alcun disegno predeterminato o schema imposto dalla tradizione cinematografica. Di chi è la mia vita? La storia viene molto ben esposta: il principio è di grande impatto, il termine della prima parte sembra impantanarsi un po' ma durante la seconda il pathos rientra in scena. distribuito da Lucky Red. Questo è forse il punto meno convincente, manieristico, della sua frenetica e aggressiva fiducia [...] In un bar di Praga, Audrey (Thandye Newton), una giornalista che scrive su una rivista, deve intervistare un giovane di nome Rupert Turner (Ben Schnetzer), che ha scritto un libro autobiografico di successo, “Lettere ad un giovane attore”. Come succede a giovani spinti al primo colpo sul podio del prodigio artistico, con Dolan si incomincia a fare i conti dopo 8 film tra i 20 (Je tué ma mere) e i 30 anni (Matthias e Maxime, a Cannes 2019), passando per Mommy (premiato a Cannes 2014) e È solo la fine del mondo (altro premio a Cannes 2016). Official Premiere film LA MIA VITA CON OSHO – RACCONTI DA USTICA; LA MIA VITA CON OSHO – racconti da Ustica. . Esistono alcune opere adorate da intere schiere di cinephiles dei quali ammiro la fattura e ne intuisco il motivo del successo, ma che non riescono a scaldarmi, e dalle quali mi sento lontano. Spesso si tratta dello spazio domestico, in compagnia dei familiari; altre volte è un mondo lontano - pochi metri o un paio di isolati che potrebbero essere una galassia intera. Ann ha solo 23 anni, eppure la sua vita sembra già scorrere su binari perfettamente delineati. Si apre con questa citazione l'ultimo lavoro di Xavier Dolan - "La mia vita con John F. Donovan" -, talento purissimo del cinema mondiale, fresco trentenne, cresciuto a pane, Titanic ed Harry Potter, amato, odiato, eppure già arrivato ad otto pellicole. In una sola parola i film che amo, e dei quali non riuscirei a fare a meno. Jarvisyoung9ec. di John Badham - Drammatico e triste. e in DVD Visto così, La mia vita con John F. Donovan svela forse definitivamente la vera anima del suo autore, e rilancia [...] Mourinho - E' la più bella sconfitta della mia vita ... Pupia. Fan irriducibile, avvia con lui una corrispondenza regolare che nasconde a tutti, anche alla madre, giovane donna in ambasce che prova a ricostruirsi una vita. Ma è pure un racconto sulle virtù dell'idolatria, di fatto il co-protagonista è un bambino che ammira istericamente il divo del titolo.