Un momento dell'ultimo Palio di Siena. E' situata in piazza del Conte. Sulla base di travertino è inciso il motto della Contrada. Le 17 Contrade come le conosciamo oggi sono rimaste immutate dal 1729. 13.09.1986 palio dedicato al comune di Siena contrada – vincente Val di Montone – 09.09.2000 palio dedicato al nuovo millennio contrada – vincente Selva – Per Siena il Palio è un evento eccezionale e per chi ha la fortuna di assistervi è un ricordo che resta indelebile nel tempo. L’Albo d’Oro del Palio di Siena è un documento storico contenente l’elenco ufficiale dei vincitori del Palio custodito presso l’Archivio Storico Comunale della città. Il passaggio di consegne tra la contrada ed il Barbaresco è in definitiva un atto d’ amore. L'Albo è stato più volte aggiornato a seguito di alcuni solleciti presentati nel corso degli anni dalle Contrade, allorché sono emerse inedite notizie, alle quali lo stesso Comune ha voluto aderire, ma non sempre. Soluzioni per la definizione *Una contrada di Siena* per le parole crociate e altri giochi enigmistici come CodyCross. Quello che c’è di più caro e prezioso a Siena in questa settimana di passioni viene affidato ad una figura oscura ma fondamentale durante i giorni del Palio. A questa edizione mancano sia la contrada più vincente di sempre, quella dell’Oca (65 vittorie totali), sia la “nonna”, vale a dire quella a cui manca la vittoria da più tempo. Società di Contrada: "Due porte", Via San Quirico, 20. È tuttora il più vincente della storia del Palio di Siena con quindici successi, insieme con Mattia Mancini detto Bastiancino. L’Albo, chiamato anche ‘Elenco’, ha origine dall’iniziativa di Augusto Ginanneschi, un archivista comunale che nel 1888 compilò un elenco dei Palii corsi in Piazza del Campo. Nel 1932, ad esempio, per la celebrazione della festività di S. Rocco, patrono della Contrada della Lupa, non invitò il Priore della Contrada dell'Istrice e "Dopo un fatto di questo genere l'Istrice non poteva far altro che rinunziare all'amicizia, o, meglio per essere più precisi, all'alleanza della scontrosa vicina, e vi rinunziò" . Un titolo, quest’ultimo, che spetta suo malgrado alla contrada dell’Aquila, senza successi dal 1992. ... quattordicesimo Palio e così raggiungere il fantino più vincente del ... in 25 occasioni con la giubba di una contrada addosso, senza mai vincere. Precedentemente erano molte di più ma, da quell'anno, la Governatrice Violante Beatrice di Baviera sancì con un "Bando sui confini" l'attuale suddivisione della città all'interno delle mura. La Sede è costituita dal Museo, dalla Società (dove c'é un bar, una cucina e ampi locali per le feste e le cene), dall' Oratorio (così è chiamata la Chiesetta) e dalla stalla per il cavallo, utilizzata nei giorni precedenti il Palio. Per queste ragioni si usa distinguere il numero di vittorie per il Comune e quelle per la Contrada. 55 relazioni. Contrade Alleate:Chiocciola, Civetta, Giraffa, Leocorno La Pantera è gemellata con la città di Lucca. Le risposte per i cruciverba che iniziano con le lettere I, IS, T, TA, P, PA, O, OC. Comune di Siena. A dispetto del nome e dello stemma (una tartaruga) è la seconda contrada più vincente di sempre e una delle due (assieme all'Oca) ha non essere mai stata "nonna". Fontanina battesimale: Opera in bronzo dello scultore Giulio Corsini, realizzata nel 1977. Ogni Contrada ha la sua Sede: 17 Contrade, 17 Sedi, una più bella dell'altra.